Ultima modifica il 17/07/2023 by Giodella

Nuove attività emergenti: Le migliori idee imprenditoriali del 2023

Il 2023 ed in generale gli anni a venire, offrono la possibilità di creare nuove attività emergenti, grazie alle quali è possibile avviare un business profittevole.

In questo articolo, ti fornirò un elenco delle migliori idee imprenditoriali grazie alle quali iniziare a fare soldi, qualunque sia il tuo livello di partenza o le tue competenze iniziali.

Io ad esempio, ho scelto di creare questo blog nel settore dell’online marketing, ma ci sono nuove attività emergenti altrettanto redditizie e potenziali tra cui puoi scegliere.

Cosa si intende per idea imprenditoriale?

Cosa si intende per idea imprenditoriale?

Un’idea imprenditoriale è un concetto o un progetto che ha lo scopo di introdurre nuovi prodotti, servizi o metodi di lavoro nel mercato.

Queste idee possono avere origine da un bisogno irrisolto dei consumatori, da opportunità di mercato inesplorate o da progressi tecnologici.

L’obiettivo di un’idea imprenditoriale è creare valore, generare profitti e stimolare la crescita economica nel settore in cui si inserisce.

Un esempio famoso di idea imprenditoriale di successo è la creazione dell’app Airbnb, che ha rivoluzionato il settore turistico offrendo un’alternativa agli alloggi tradizionali.

Come avere un’idea imprenditoriale?

Come avere un'idea imprenditoriale?

Avere un’idea imprenditoriale non è sempre un processo semplice o immediato; tuttavia, ci sono diversi metodi per stimolare la creatività e la ricerca di nuove opportunità di business.

Prima di tutto, è importante tenere sempre gli occhi aperti sulle nuove tendenze di mercato, settori in forte crescita ed aree emergenti che potrebbero offrire interessanti spunti imprenditoriali.

Il mio consiglio è quello di capire innanzitutto qual è il settore che maggiormente ti interessa o in cui pensi di avere delle competenze specifiche, in modo da partire con una marcia in più.

Un fattore da non sottovalutare, è inoltre capire qual è il budget per avviare una nuova attività emergente: alcune hanno costi di avviamento bassi ( come ad esempio creare un blog o il dropshipping), mentre altre richiedono un capitale più ingente.

Quali sono i business del momento?

business del momento

Prima di addentrarti nell’articolo vero e proprio, vorrei farti una premessa importante.

Le idee di business che vedrai in questa guida, sono dei veri e propri business online e, come tali, richiedono un investimento iniziale.

Se non sei pronto a tutto ciò per creare un’attività che nel tempo potrebbe farti raggiungere cifre come 1000 euro in due giorni o anche molto di più, ti consiglio di lasciar stare.

Piuttosto potresti concentrarti su metodi per guadagnare online senza investire, che non richiedono la creazione di un’ attività e nemmeno troppo tempo da dedicare.

Ovviamente, i guadagni sarebbero molto più bassi e non scalabili nel tempo, ma sta a te scegliere cosa vuoi fare: accontentarti di pochi euro in più al giorno, oppure creare una vera e proprio attività che ti permetterà di guadagnare soldi online seriamente.

Fatta questa doverosa premessa, vediamo ora quali sono i business del momento, basati sulle richieste del mercato e sulla possibilità di fare soldi online.

Sviluppo di siti web e app

Sviluppo di siti web e app

Nel mondo digitale di oggi, il settore dello sviluppo di siti web e app è in forte crescita e rappresenta un’opzione interessante per chi cerca una nuova attività imprenditoriale nel 2023.

Il tempo medio trascorso sulle app continua a crescere, quindi è decisamente un settore in costante sviluppo.

Avviare un’attività di sviluppo di siti web e app richiede competenze tecniche, ma grazie ai numerosi corsi disponibili online, è possibile acquisire le conoscenze necessarie per diventare uno sviluppatore esperto.

Inoltre, non è richiesto un investimento elevato: è possibile iniziare offrendo i propri servizi come freelance o aprire una piccola agenzia.

Per avere successo, è fondamentale mantenersi aggiornati sulle ultime tendenze nel settore web e digital, sfruttando risorse come corsi online e blog specializzati.

Creare un blog

creare un blog

Creare un blog e monetizzarlo è una delle migliori idee imprenditoriali a basso costo degli ultimi anni, ed è un trend che è destinato a salire.

C’è chi dice che guadagnare con un blog dal giorno d’oggi è diventato impossibile o comunque molto difficile, tuttavia questo non è vero.

E non sono io a dirlo, ma gli income reports dei blogger che puoi trovare tranquillamente sul web.

Non tutte le persone che aprono un blog riescono ovviamente a guadagnare decine di migliaia di euro al mese, anche se queste cifre sono raggiungibili seguendo le giuste strategie ed i metodi di guadagno, come ho spiegato nel mio articolo su come guadagnare con un blog.

Ecco i motivi del perché creare un blog è un’idea di business online profittevole ed è tra le migliori idee imprenditoriali a basso costo:

  • puoi creare un blog con meno di 4€ al mese, scegliendo il giusto webhosting economico ma allo stesso tempo performante. In particolare, SiteGround ti permette di aprire un blog e include nel prezzo anche un dominio gratuito
  • puoi generare un reddito passivo, esattamente come un e-commerce o un canale Youtube. Infatti, i tuoi articoli rimarranno sempre online e, se monetizzati correttamente, non richiedono il tuo intervento diretto per fare soldi
  • è possibile vendere una quantità enorme di prodotti e servizi, indipendentemente dal settore o dalla nicchia di riferimento che hai scelto
  • puoi monetizzare il tuo blog in moltissimi modi, per esempi tramite l’ affiliate marketing, creando dei prodotti come videocorsi o podcast e vendendoli, oppure promuovendo un tuo servizio come coaching online o servizi di freelancing

Questo rende un blog tra le migliori attività da aprire nel 2023.

Devi però ricordarti che un blog, esattamente come un qualsiasi business online e le varie idee imprenditoriali di questo articolo, richiede tempo per dare i primi risultati in termini di denaro, solitamente un tempo compreso tra i 3-6 mesi utilizzando le giuste strategie.

Se reputi quindi che sia un’idea di business adatta a te, puoi consultare direttamente l’articolo su come aprire un blog.

Consulenza finanziaria

Consulenza finanziaria

Sempre più persone si rivolgono a consulenti finanziari per gestire al meglio i propri risparmi, rendendola un’ attività emergente molto interessante.

Lo stipendio medio è di oltre 3000 euro, come testimoniato da fonti ufficiali.

Un consulente finanziario aiutare a gestire i capitali delle persone, a trovare le migliori soluzioni finanziarie e ad accedere a finanziamenti agevolati.

Tuttavia, per esercitare questa professione, sono richieste specifiche competenze in questo settore.

Aprire un e-commerce

E commerce

Come abbiamo detto all’inizio dell’ articolo, fino a qualche decina di anno fa, per aprire un’ attività e fare soldi vi erano veramente poche possibilità, tra cui aprire un negozio fisico.

Questo comportava delle spese veramente importanti: affitto o acquisto dell’ immobile, assumere dipendenti, comprare relative attrezzature e tanti altri investimenti, arrivando a cifre come 100.00,00 € se non di più.

Al giorno d’oggi invece, è possibile aprire dei negozi online con un investimento molto minore, rendendo queste idee di business alla portata di tutti.

Nella creazione di un negozio online, dovrai però considerare i seguenti costi obbligatori:

  • costo mensile della piattaforma, assicurati di scegliere un provider con già incluso il dominio come Shopify, che ti permette di creare il tuo store online a circa 28,00 € al mese
  • costi di magazzino iniziale, con una cifra che può andare da 0 a 1000 €. Infatti un e-commerce, a differenza del dropshipping, ha come caratteristica il fatto di dover possedere a magazzino i prodotti che vendi, quindi dovrai pagare anticipatamente i prodotti prima di venderli.
  • commissioni sulle vendite, che vengono applicate dalla piattaforma che scegli di utilizzare. Per esempio, Shopifydall’ 1,3% fino a massimo l’1,9 %

Tuttavia, devi anche contare che il business dei negozi online sta sempre di più crescendo, con un valore di 6,3 miliardi nel 2023 e una previsione di 8 miliardi nel 2026.

Infatti, non solo i giovani, ma anche gli adulti comprano sempre di più dai negozi online, rendendo quindi la creazione di un negozio online un’attività potenzialmente redditizia, coinvolgendo un pubblico molto ampio.

Creare un negozio è molto semplice, grazie a strumenti come Shopify che ti offriranno una piattaforma guidata e la possibilità di creare un vero e proprio sito dedicato a questo business emergente.

Esattamente come un blog, un e-commerce ha i seguenti vantaggi:

  • è un’ attività che puoi svolgere ovunque, anche da casa o in qualsiasi parte del mondo
  • ti permette di crearti un vero e proprio reddito passivo
  • puoi vendere qualsiasi tipo di prodotto o servizio, rendendolo un business estremamente versatile

Se l’idea di aprire un negozio online ti piace, allora approfitta subito della prova gratuita di Shopify, che ti permetterà di creare il tuo store in pochi e semplici passi.

In caso contrario, se l’investimento è troppo impegnativo per te, potresti pensare di optare per il dropshipping.

Dropshipping

dropshipping

Il dropshipping è un’ idea di business molto in voga in questo periodo, grazie alla sua versatilità ed al basso investimento richiesto.

E’ un mercato che ad oggi vale circa 243 miliardi di dollari in tutto il mondo, quindi anche in questo caso è un business emergente e sicuramente un’ attività su cui investire nel 2023

Il funzionamento è estremamente semplice e riassumibile in 5 passi:

  • trovi dei fornitori che ti consentano di vendere i loro prodotti
  • scegli i prodotti da promuovere tramite sito web, blog, social media o motori di ricerca
  • i clienti interessati ai prodotti effettuano un ordine
  • invii l’ordine al tuo fornitore, il quale si occuperà di spedire i prodotti ai tuoi clienti
  • tu guadagni delle commissioni sulle vendite

Facendo un esempio pratico, se tu vendi un prodotto a 200 €, lo acquisterai a 150 € dal tuo fornitore di fiducia, guadagnando quindi 50 € per ogni singola vendita.

Oltre a questo, a differenza di un e-commerce, non dovrai sostenere i costi di magazzino, che è probabilmente l’investimento più oneroso in questo tipo di business online.

Ecco che quindi il dropshipping è un’ottima alternativa se vuoi vendere online ma non vuoi sostenere i costi di un negozio.

Inoltre, è un ottimo metodo per guadagnare sfruttando i social media, infatti una delle strategie più utilizzate è acquistare uno dei prodotti che hai deciso di vendere, fare dei video illustrativi da postare su Tik Tok e sfruttare questo Social media per raggiungere un ampio pubblico interessato.

Ovviamente però, in confronto ad un e commerce, avrai alcuni svantaggi, come per esempio il fatto di dover investire tempo nel cercare fornitori in un determinato mercato e avere dei guadagni più limitati, a fronte però di un investimento iniziale molto più contenuto in termini di denaro.

Grazie al link che trovi qui sotto, potrai iniziare a vendere e testare il dropshipping con Shopify gratuitamente per 3 giorni e successivamente a solamente 1€ per ben 3 mesi.

Questa è sicuramente un’ occasione per le persone come te interessate a creare una nuova idea di business ad un prezzo molto basso.

Graphic Designer

Graphic Designer

Con un valore di oltre 45 miliardi nel 2022, quella del graphic designer è una professione molto richiesta e ben retribuita, rendendola una nuova attività emergente da sfruttare.

Per avviare un’attività di progettazione grafica, è necessario conoscere gli strumenti di grafica e design in modo da creare comunicazioni efficaci e di alta qualità per i clienti.

Inoltre, è importante differenziarsi dalla concorrenza offrendo servizi innovativi e di alta qualità.

Anche se c’è molta concorrenza nel campo della progettazione grafica, ci sono ancora opportunità per le piccole imprese innovative.

Lanciare un e-book o scrivere un libro

Nuovi business: lanciare un e-book

Se hai talento nello scrivere e ti piacerebbe avere successo pubblicando un tuo libro, allora questa potrebbe un’ ottima idea da sfruttare per guadagnare.

In particolare, potresti pubblicare la tua creazione online, in modo da raggiungere un pubblico decisamente molto vasto, optando per esempio per la piattaforma Amazon, che ha una delle raccolte di Kindle più vaste al mondo.

Non solo, puoi scegliere di guadagnare con Amazon attraverso due tipi di libri: quelli cartacei ed in formato digitale.

Aderire al programma è totalmente gratuito, mentre i guadagni variano a seconda della versione che hai scelto di pubblicare.

Hai 3 fasce di commissioni percepite, che variano in base al prezzo di vendita del tuo libro.

Per approfondire, qui sotto trovi un riassunto dei potenziali guadagni che potresti ottenere tramite questo metodo.

amazon guadagni

Offrire servizi di trascrizione

Offrire servizi di trascrizione

Offrire servizi di trascrizione è una delle idee di business emergenti nel 2023.

Si tratta di una attività che consiste nell’ascolto e nella trascrizione di audio o video in testo scritto, arrivando a guadagnare fino a 40 € l’ora.

Una delle ragioni per cui la trascrizione è considerata un’opportunità imprenditoriale a basso costo, è che può essere offerto come lavoro da casa.

Inoltre, c’è una grande opportunità a livello internazionale, poiché il servizio può essere offerto anche in lingua straniera.

Devi però assicurarti di avere una comprovata esperienza nella lingua e capacità di ascolto, caratteristiche fondamentali per questa professione.

Creare un podcast

Un’altra tra le idee di business di successo degli ultimi tempi sono i podcast, infatti ben il 36% degli italiani ha ascoltato almeno una volta un podcast nell’anno corrente.

Ed esattamente come un blog, ci sono svariati modi per guadagnare con un podcast, come elencato in questo articolo.

Potete sfruttare questa attività per guadagnare con l’affiliate marketing, pubblicizzando marchi o altre persone, promuovendo delle coaching e tanti altri metodi efficaci per trasformare questo nuovo trend in un’ opportunità proficua per fare soldi.

Se vuoi creare un podcast, ti consiglio la piattaforma Buzzsprout, una delle più famose e semplici sul mercato.

Grazie al link qui sotto, potrai usufruire di una prova gratuita di ben 90 giorni e 20$ di credito gratuito, se deciderai di optare per un programma a pagamento.

Aprire uno studio di tatuaggi

Tatuaggi

Tra le nuove attività emergenti, abbiamo sicuramente tutto ciò che ha a che fare con il mondo dei tatuaggi.

La Milano Tattoo School offre corsi di 1500 ore per diventare un tatuatore professionista nel 2023.

Se sei un appassionato di questo settore e vuoi avviare una nuova impresa, il settore dei tatuaggi potrebbe essere la scelta giusta per te.

Inoltre, ci sono molte idee innovative che ruotano attorno ai tatuaggi, come l’utilizzo di inchiostri biodegradabili o la realizzazione di tatuaggi temporanei.

Tuttavia, prima di avviare la tua attività, assicurati di ottenere le certificazioni necessarie e di seguire le normative locali e nazionali concernenti l’igiene e la salute pubblica.

Inoltre, considera l’investimento necessario per attrezzare il tuo studio con tutti gli strumenti e i materiali necessari, come macchinette da tatuaggio, aghi sterile, guanti monouso e disinfettanti.

Creare e vendere corsi online

nuovi business: corsi online

La pandemia del 2020 ha letteralmente cambiato il modo di lavorare delle persone, compreso anche il settore della formazione.

Infatti, i corsi online hanno avuto letteralmente un boom sul mercato mondiale e si stima che arriveranno ad un valore di quasi 500 miliardi nel 2026.

I vantaggi di creare un corso online sono:

  • possibilità di generare un reddito passivo, infatti una volta che il tuo corso è online su piattaforme come Udemy, potrà essere acquistato dalle persone senza il tuo intervento diretto
  • puoi creare un videocorso su qualsiasi settore, dandoti una vasta gamma di opportunità
  • molti videocorsi online costano anche migliaia di euro, quindi è una tra le idee imprenditoriali che ti permette di avere un alto margine di profitto

Come spiegato nella guida su come guadagnare con un blog, un tuo sito web personale funziona molto bene per pubblicizzare il tuo corso online, creando contenuti ed articoli su un determinato argomento e mostrandoti come esperto in quel determinato settore.

I tuoi visitatori, ti vedranno come un’ autorità in quella determinata nicchia e, se vorranno approfondire gli argomenti nel dettaglio, acquisteranno il tuo videocorso.

In questo modo sfrutterai il tuo blog per promuovere il tuo prodotto, beneficiando col tempo del traffico organico e generando un reddito passivo.

Altre idee efficaci per promuovere il tuo videocorso ed avere successo sono un canale Youtube, grazie al quale creerai video su quel determinato argomento sponsorizzando la tua creazione, oppure i Social Media.

Esistono varie piattaforme dove creare il tuo videocorso e lanciarlo sul mercato, come descritto nel relativo articolo sulle piattaforme per corsi online.

Puoi iniziare a creare il tuo corso sfruttando Thinkific, una delle piattaforme più famose del settore che dispone anche di un abbonamento gratuito, perfetto se vuoi cimentarti per la prima volta in questa attività.

Copywriter

Copywriter

Il copywriter è un content creator che si occupa di creazione ed ottimizzazione di testi commerciali, lavorando qui per aziende in qualsiasi tipo di settore e guadagnando scrivendo.

Per esempio, un copywriter potrebbe lavorare alla creazione di articoli per blog, Landing Page, email per relative campagne di email marketing, ottimizzazione di testi per SEO e molto altro ancora.

Io personalmente, lavoro come copywriter per vari blog, come ad esempio quello di GetResponse.

Nonostante molti sostengono che questa professione verrà rimpiazzata dai software di intelligenza artificiale, questa ipotesi è ancora molto lontana, rendendo quindi quella di diventare copywriter una delle più interessanti idee imprenditoriali che puoi prendere in considerazione.

Infatti, oltre al poter lavorare da casa o in qualunque altro posta tu voglia, ti permette di lavorare come freelancer, quindi creando una tua attività in proprio.

Senza contare che è un tipo di lavoro in cui vi è sempre un forte bisogno, qualsiasi sia il settore di riferimento in cui vorrai specializzarti.

Per trovare clienti interessati ai tuoi servizi, anche in questo caso puoi promuoverti attraverso un blog, un canale Youtube oppure i Social media.

Inoltre, potresti iscriverti gratuitamente a Fiverr e creare il tuo profilo professionale, in modo da poter trovare clienti in tutto il mondo ed aumentare i tuoi guadagni principali.

Con un stipendio medio di 1700€ netti , ma che può aumentare di molto con la tua esperienza, il copywriter è un settore in crescita e molto interessante, se scrivere è un’ attività che ti appassiona.

Social Media Manager

social media manager

Con la crescita dei social media, cresce anche il bisogno di una figura professionale che possa aiutare gli imprenditori di tutto il mondo a sfruttare questi mezzi per migliorare la propria attività online.

Ecco perché diventare Social Media Manager è tra le idee di business che dovresti considerare se vuoi creare una tua attività in proprio e fare soldi online.

In particolare, gli imprenditori si rivolgono a questa figura per:

  • creare contenuti sui Social ed il blog aziendale, aumentando il traffico generato e le conversioni dei clienti
  • aumentare la brand awareness aziendale
  • gestire la community

Puoi lavorare per importanti realtà in qualunque settore come dipendente, oppure semplicemente diventare un Social Media Manager freelancer, lavorando in autonomia e comodamente da casa.

Per promuovere i tuoi servizi, potrai avvalerti di Fiverr, di un blog, di un canale Youtube o dei social media, che in questo caso saranno la tua vetrina per mostrare i tuoi risultati ai tuoi potenziali clienti.

Consulente SEO

nuovi business: consulente seo

Un consulente SEO è un professionista che aiuta i siti web a migliorare il posizionamento nei motori di ricerca, rivolgendosi sia ad aziende ma anche blogger o e commerce che vogliono avere successo nel proprio settore.

E’ fondamentale conoscere varie tecniche specifiche, come la ricerca di parole chiave, l’ottimizzazione dei contenuti, la creazione di link e altro ancora, per aumentare la visibilità e il traffico organico di un sito web.

Un consulente SEO in genere guadagna uno stipendio compreso tra 40.000 e 50.000 € all’anno, a seconda dell’esperienza e della posizione.

Alcuni consulenti offrono anche servizi aggiuntivi, come audit di siti Web e creazione di contenuti, che possono aumentare i loro guadagni.

Un consulente SEO è esperto nelle ultime tendenze e tecniche del settore e avere una buona conoscenza di come funzionano gli algoritmi dei motori di ricerca, oltre a sapere come utilizzare strumenti come Semrush, a seconda delle esigenze del cliente.

E’ un lavoro che puoi svolgere tranquillamente da casa, sia come freelancer che come dipendente di aziende.

Con le giuste competenze, un consulente SEO può aiutare le aziende a raggiungere i propri obiettivi e massimizzare la propria presenza online, confermando l’ attualità di questo lavoro.

Personal Trainer

Personal Trainer

L’attività di allenamento personale sta diventando sempre più popolare, in particolare tra le persone che cercano di rimanere in forma e migliorare la propria salute.

Offrire servizi di allenamento personale può essere una grande opportunità imprenditoriale, soprattutto se hai una formazione o esperienza nel campo della salute e del fitness.

Una delle cose più importanti da considerare nell’avviare un’attività di allenamento personale è la necessità di creare una relazione di fiducia con i tuoi clienti.

Per farlo, dovresti lavorare attentamente con loro per capire le loro esigenze e sviluppare un piano d’azione personalizzato.

Inoltre, con l’avvento della tecnologia e della connessione internet, è possibile offrire anche servizi di coaching online.

Questa opzione può essere particolarmente vantaggiosa poiché ti consente di raggiungere un pubblico più ampio senza la necessità di investire in spazi fisici.

Puoi promuovere i tuoi servizi online tramite i social media o attraverso un blog di successo, che puoi creare gratuitamente su piattaforme come WordPress o Blogger.

Vendere prodotti digitali

nuovi business: vendere prodotti digitali

La vendita di prodotti digitali è una tra le migliori idee imprenditoriali per fare soldi online e generare un reddito passivo sfruttando il diffondersi delle nuove tecnologie e, di conseguenza, del nuovo modo di acquistare delle persone.

I prodotti digitali possono includere qualsiasi cosa, da e-book e corsi online ( come già analizzato precedentemente) a software e musica.

La chiave del successo è trovare un prodotto che risolva determinate esigenze ed offrirlo an un pubblico mirato, ovvero la strategia per avere successo in qualsiasi business online.

Tra le varie idee di prodotti da vendere, abbiamo:

  • corsi online
  • software
  • musica
  • foto da te realizzate
  • templates
  • libri o e-book
  • webinar

Esistono diversi modi efficaci per commercializzare prodotti digitali, anche se i migliori rimangono creare un sito web personale oppure sfruttare Youtube, creando contenuti sulle esigenze che i tuoi prodotti andrebbero a risolvere.

Ovviamente, non è fondamentale che tu crei dei nuovi prodotti digitali, ma puoi sempre promuovere quelli di altre aziende attraverso l’ affiliate marketing

Guadagnare con Amazon

Guadagnare con Amazon

Ci sono molte persone che hanno creato un vero e proprio lavoro grazie ad Amazon, piattaforma che offre varie tipologie di business online per fare soldi in diversi modi.

Per esempio, è possibile vendere prodotti su Amazon Marketplace, diventare un affiliato Amazon e creare prodotti Amazon FBA (Fulfillment by Amazon), oppure creare un tuo libro e pubblicarlo su questo gigante degli e-commerce.

Molte delle possibilità offerte da Amazon non richiedono particolari competenze e ti permettono sia di lavorare da casa, che generare un reddito passivo.

Se ti interessa approfondire l’argomento, consulta il relativo articolo su come guadagnare da casa con Amazon.

Aprire un canale Youtube

youtube passive income

Guadagnare con YouTube è molto simile a gestire un blog: il tuo obiettivo è creare contenuti interessanti per un pubblico di riferimento, sfruttando principalmente il traffico organico.

Per iniziare, devi creare un canale YouTube e iniziare a caricare i contenuti, che è totalmente gratuito.

Anche in questo caso, puoi guadagnare attraverso l’ affiliate marketing, vendendo un tuo prodotto o servizio oppure sfruttando la pubblicità, che per questa attività permette di guadagnare decisamente di più rispetto ad un sito web.

Print on demand

print on demand
T

Il Print on demand (POD) è un modello di business che ti consente di creare e vendere prodotti personalizzati senza dover investire in inventario o gestire la spedizione, esattamente come il dropshipping.

Per avviare questa attività, dovrai metterti in contatto con un partner di stampa che stamperà e spedirà i tuoi progetti su richiesta.

Puoi creare magliette, tazze, custodie per telefoni e altri prodotti con i tuoi design e farli stampare e spedire direttamente ai tuoi clienti.

È un ottimo modo per avviare un’attività online senza dover investire in inventario o gestire la spedizione, tuttavia funziona particolarmente se hai già un pubblico attivo, come ad esempio per gli influencer sui social media.

 Sono disponibili diverse piattaforme popolar per iniziare con il Print on Demand, come ad esempio Printful, Printify, Teespring e Redbubble.

Aprire un ristorante o offrire servizi di catering

Ristorante o catering

Aprire un ristorante o un servizio di catering può essere un’ottima idea imprenditoriale per il 2023.

Tuttavia, è importante considerare cosa si sta offrendo e quale sarà il pubblico target.

Anche la gestione dei costi è fondamentale, poiché aprirne uno richiede un investimento significativo.

Ci sono poi fattori da considerare come le licenze necessarie, l’acquisto di attrezzature e l’affitto dello spazio.

Esistono anche modi per ridurre i costi, come scegliere attrezzature di seconda mano o trovare un locale meno costoso.

La tecnologia sta cambiando anche il modo in cui i clienti ordinano cibo: sempre più persone si affidano ai servizi di consegna a domicilio per evitare di andare al ristorante.

Quali sono le nuove attività emergenti a basso investimento?

– Creare un Blog
– Avviare un’attività di dropshipping
– Creare e vendere corsi online
– Offrire servizi digitali
– Dropshipping

Tutti queste idee imprenditoriali, non richiedono un grosso investimento, quindi potrai avviarle fin da subito anche se non hai grande disponibilità economica.

Come posso valutare quale idea imprenditoriale è giusta per me?

La scelta dell’idea imprenditoriale giusta dipende dalle tue competenze, interessi e obiettivi personali e professionali.

Effettuare ricerche approfondite sul mercato, sull’industria e sulla concorrenza sono steps fondamentali per valutare la fattibilità del tuo progetto.

Quali sono i fattori chiave da considerare quando si avvia un’attività imprenditoriale?

I fattori chiave per avviare un’attività emergente includono la definizione della tua proposta di valore unica, lo sviluppo di una solida strategia di marketing e l’identificazione di fonti di finanziamento adeguati.
È anche importante prendere in considerazione i fattori legali e fiscali associati alla tua attività.

Quali sono i rischi associati all’avvio di un’attività emergente?

Gli imprenditori che avviano un’attività emergente devono considerare i rischi finanziari, tecnologici e di mercato associati alla loro attività, oltre che alle competenze rischieste.

Inoltre, l’impossibilità di scalare o gli investimenti economici richiesti, potrebbero rappresentare un ostacolo. per il successo dell’azienda.
È quindi molto importante avere un piano dettagliato per mitigare questi rischi.

Conclusioni

Spero che queste idee imprenditoriali per il 2023 ti abbiano ispirato e fornito un punto di partenza per iniziare il tuo percorso imprenditoriale.

Non dimenticare di fare la tua ricerca su ogni idea imprenditoriale che ti interessa e di valutare attentamente i costi iniziali, l’investimento richiesto e le possibili sfide che potresti incontrare lungo la strada.

Infine, ricorda che l’imprenditorialità è una scelta di vita e richiede impegno, perseveranza e flessibilità per raggiungere i tuoi obiettivi.

Qualunque sia la tua nuova attività emergente in cui hai scelto di cimentarti, assicurati di capire nel dettaglio come creare un business online, per pianificare al meglio la tua strategia.

Similar Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *