Ultima modifica il 17/08/2023 by Giodella

Quanto costa un sito web nel 2022?

Ma quanto costa un sito web nel 2022? E’ un investimento alla portata di tutti oppure solo le grandi aziende possono permetterselo? Ed i costi di mantenimento? 

Questo tipo di domande vengono poste molto spesso da chi non è molto pratico del settore, pensando che creare un sito costi a prescindere un occhio della testa, quando in realtà non è assolutamente così.

In questo articolo, andremo a vedere nel dettaglio quanto costa un sito web, quali sono le tipologie di sito e in base a cosa i costi aumentano, se è possibile creare un sito da soli e quali competenze sono necessarie.

Quali tipi di siti web esistono?

Esistono due modi principali per creare un sito Web: autonomamente oppure affidandosi ad un’agenzia esterna.

Ovviamente costruire il proprio sito web da soli è di gran lunga l’opzione più economica: in questo caso, vi basterà un webhosting, come SiteGround o Kinsta, un tema e dei plugin.

Quindi, se il vostro intento è risparmiare, creare un sito web in autonomia è la scelta migliore.

Quanto costa un sito web senza ausilio di un’agenzia esterna? In realtà è un investimento poco impegnativo, in quanto dovete contare il prezzo di:

  • Webhosting e dominio
  • Tema ( che può essere gratuito)
  • Plugin ( la maggior parte gratuiti)

Quindi possiamo dire che complessivamente possiamo andare a spendere dai 5 € al mese a massimo 100 € al mese, ovviamente il tutto dipende da che tema scegliamo e quanti plugin a pagamento utilizziamo.

Quanto costa un sito web gestito da un’agenzia esterna invece? Beh qui le cose cambiano radicalmente, in quanto saremo seguiti passo passo e ci aiuteranno nella creazione dei contenuti, della SEO ecc

Tuttavia, anche se come cifre si va da centinaia fino a decine di migliaia di euro, dipende molto dal tipo di sito web che state creando: decisamente non la scelta più economica!

Quanto costa un sito web creato autonomamente?

Quanto costa un sito web con WordPress

Se avete scelto di creare un sito web o blog in autonomia, è giusto analizzare nel dettaglio quali saranno le vostre spese di investimento.

Come riferimento utilizzeremo WordPress, la piattaforma più famosa in merito ai website builder e che viene già inclusa nel prezzo con i webhosting come Bluehost e Kinsta.

Eccole qui di seguito:

FunzioneRichiesto?PrezzoDettagli
Abbonamento Mensile0L’installazione WordPress è già inclusa
Plugin✔️0-100€  Ci sono sia Plugin gratuiti che Plugin a pagamento, tuttavia non è fondamentale utilizzare la versione a pagamento
Temi✔️0 – 50€Ci sono sia temi a pagamento e gratuiti. Anche in questo caso, potete iniziare tranquillamente con una versione free
Hosting✔️dai 2,95€ ai 100€ al mese L’hosting è un investimento obbligatorio, che tuttavia richiede un investimento contenuto. I prezzi variano a seconda dell’hosting che scegliete
Sicurezza0 – 200 € l’annoI plugin di sicurezza sono inclusi la maggior parte delle volte, come in Bluehost, quindi non vi sarà bisogno di acquistarli a parte
Professionista Esterno80 – 180 € l’oraSpesa opzionale, ma se avete bisogno di un aiuto professionale potreste aver bisogno di un esperto

L’uso di WordPress ti permette di creare il tuo sito web da zero ed in completa autonomia. Inoltre, avrete un controllo stretto sul vostro budget, permettendovi di risparmiare molti soldi e di investirli per esempio in Link Building.

Per chi è indicato la creazione del sito utilizzando WordPress?

  • Chiunque voglia realizzare il proprio sito web da solo
  • Chi vuole creare un blog personale o aziendale
  • Per le persone che hanno del tempo da investire 

Definire esattamente quanto costa un sito web creato in autonomia con WordPress è difficile da stabilire.

Andiamo a vedere un pò più nel dettaglio quali sono le spese da affrontare:

Abbonamento WordPress ( gratuito)

Come abbiamo detto nella tabella soprastante, l’installazione di WordPress è già inclusa quando acquistiamo l’hosting su cui decidiamo di fare affidamento. 

Questo è un grande vantaggio in quanto ci permette di risparmiare molto e di evitare un’ulteriore spesa che potrebbe andare ad incidere sul nostro budget.

WordPress è inoltre la piattaforma maggiormente utilizzata per la creazione di siti web, quindi state tranquilli di andare sul sicuro! Ovviamente ci sono varie alternative, come per esempio Wix, tuttavia rimane la piattaforma più semplice e veloce da configurare per creare il vostro sito web in autonomia

Hosting ( dai 2,95 € ai 100 € al mese) : 

Questa è la spesa principale del nostro sito web. Ma come fa a variare da pochi euro al mese fino a centinaia di euro?


Non tutti i webhosting sono uguali ed inoltre dipende molto dal tipo di abbonamento che scegliamo. Tuttavia, se decidete di partire con un singolo sito web, potete stare anche sull’abbonamento base ed assicurarvi comunque tutte le funzioni di cui avete bisogno.


Per esempio, nell’articolo come diventare fashion blogger, vi ho mostrato com’è possibile creare un sito web con Bluehost, spendendo circa 3€ al mese!

Bluehost offerta

Se scegliete invece un hosting premium, andrete a spendere qualcosina in più, arrivando a 35 $ mensili con l’abbonamento base di Kinsta.

Più avanti andremo ad analizzare quale webhosting utilizzare per il vostro sito, ma sappiate che comunque è un investimento irrisorio ( confrontato ad altri business) ed è la spesa principale del vostro sito web.

Temi

Temi wordpress

Il tema è una parte fondamentale del vostro sito: sarà l’elemento che ne determinerà l’aspetto, la visualizzazione delle pagine e come apparirà il nostro lavoro agli occhi dei visitatori.

Quindi, quanto costa un sito web con un tema accattivante e performante? La buona notizia, è che anche in questo caso potete cavarvela con una spesa che va da 0 a 100 € al mese.

Infatti, ci sono dei temi gratuiti che vi permetteranno di creare un sito esteticamente bello e veloce.

I migliori sul mercato sono i seguenti:

  • Kadence Theme
  • Astra
  • Divi

Quale scegliere tra i tre? Li ho messi in ordine di preferenza, ma nulla vi vieta di installarli e provare quello che vi piace di più.

Infatti, ognuno di essi ha una versione gratuita che potrete utilizzare per creare il vostro sito web.

La versione free ha tuttavia delle limitazioni in termini di personalizzazione, quindi se più avanti deciderete di investire in questa direzione, avrete maggior margine di manovra.

Con Divi per esempio, potete usufruire di un tema premium a 49 $ annuali per un sito web, avendo diritto anche a tutte i plus dell’utilizzo della versione a pagamento ( supporto clienti ecc)

Plugin


I plugin sono un fattore fondamentale del nostro sito web, in quanto ci permetteranno di effettuare diverse funzioni e semplificare il nostro lavoro.

Per esempio, il plugin gratuito Easy Table of Contents, permette di creare un elenco dei paragrafi all’interno di un articolo, in modo da rendere immediato per un lettore trovare quello che sta cercando.

Come sempre consiglio di utilizzare pochi plugin ma buoni, la maggior parte di questi sono gratis; esattamente come i temi c’è anche la versione a pagamento, ma potete svolgere tutte le funzioni anche con la versione free.

Ecco la mia lista personale con cui iniziare:

  • RankMath : uno dei migliori strumenti per la SEO e ottimizzazione degli articoli
  • Easy Table of Contents: plugin per creare una lista dei paragrafi nel tuo articolo
  • MonsterInsights: per avere una panoramica completa del rendimento del tuo sito in termini di traffico e visualizzazioni
  • WP Rocket: plugin per migliorare le perfomance del tuo sito

Sicurezza

wordpress sicurezza

La sicurezza del vostro sito web è molto importante, in quanto vi proteggerà da attacchi hacker e vi farà dormire sonni tranquilli.

Detto questo, quanto costa un sito web ottimizzato per la sicurezza?

I webhosting di cui abbiamo parlato, includono di per se il certificato SSL ed è possibile potenziare ulteriormente questa caratteristica con vari plugin.

Il migliore sotto il punto di vista della sicurezza è sicuramente Kinsta, il quale offre un firewall gratuito e protezione Ddos integrata, ma anche Bluehost e SiteGround offrono elevate prestazione per quanto riguarda questa caratteristica.

Possiamo quindi dire che sarete coperti in tema di sicurezza, senza dover aggiungere altre spese.

Professionista Esterno

Un professionista esterno può essere interpellato per vari motivi: per scrivere articoli, per ottimizzare la SEO, per aiutarvi nella Link Building o anche per creare da zero il nostro sito ( lo vedremo dopo).

Questa è sicuramente la spesa che inciderebbe di più sul nostro sito web, in quanto essendo un freelancer o agenzia, necessita di avere compensi abbastanza elevati, arrivando fino a 200 € l’ora.

Ovviamente ci sono dei pacchetti che vi permetterebbero di risparmiare, tuttavia è comunque un investimento che farebbe aumentare di molto la spesa per il vostro sito web.

D’altra parte, affidarsi ad un professionista vi farebbe accellerare il processo di costruzione e miglioramento del sito, soprattutto se non avete tempo da dedicargli.

E’ indispensabile affidarsi a dei professionisti esterni? La risposta è no, in quanto ci sono molti siti o blog costruiti interamente dai proprietari, soprattutto quando il budget è limitato.

Qual’è il miglior Hosting per WordPress

Di hosting sul mercato ce ne sono veramente centinaia ( se non migliaia) , quindi quale scegliere per creare il nostro sito web?

Bluehost è il provider di hosting WordPress numero uno, in quanto è uno dei più utilizzati in tutto il mondo. 

Non è il più economico sul mercato in assoluto, ma con prezzi che partono da € 2,95 al mese, non è un investimento nemmeno così importante.

Perché è il migliore? Non solo viene consigliato ufficialmente dallo stesso WordPress, ma basta dare un’occhiata alle sue recensioni

Bene, a questo punto la domanda che segue è: se non è il più economico sul mercato, quanto costa un sito web realizzato con Bluehost?

Ecco la risposta: tra e 2,95 e € 49,95 al mese, a seconda del piano che andrete a scegliere.

Ci sono vari piani di abbonamento disponibili, ma se volete creare un solo sito web, potete optare per il programma base che costa per l’appunto 2,81 € al mese, arrivando quindi a spendere una cifra davvero irrisoria!

I piani di hosting specifici per WordPress di Bluehost sono dotati di funzionalità per aiutarvi a gestire il vostro sito WordPress, come i backup automatici e l’installazione automatica di WordPress, per farvi risparmiare tempo e fatica.

Quanto costa un sito web realizzato esternamente?

Dai 300 ai 10000 € circa

Abbonamento mensile✔️$500 – $1,000 per yearDipende molto dal pacchetto e dall’agenzia a cui vi rivolgete, tuttavia questi sono approssimativamente i prezzi ricorrenti per un professionista esterno
Plugins0 €Ci sono sia Plugin gratuiti che Plugin a pagamento, tuttavia non è fondamentale utilizzare la versione a pagamento. 
Tema$0Il tema potrebbe essere incluso già nel pacchetto, altrimenti potrebbe essere un costo a parte. Assicuratevi di chiederlo in fase di consulto
Hosting✔️2.95 – 50 € al meseIl webhosting è un prezzo a cui non potete rinunciare, in quanto è dove verranno immagazzinati i dati del vostro sito.
Sicurezza$0 – $200 per yearI plugin di sicurezza sono inclusi la maggior parte delle volte, come in Bluehost, quindi non vi sarà bisogno di acquistarli a parte
Aiuto Professionale✔️300 – 10000 € di costi totaliStrettamente dipendente dalla tipologia di sito e dalla complessità di quest’ultimo, i prezzi variano da qualche centinaia di euro fino a migliaia

Assumere un web designer per pianificare e creare il vostro sito,mette il vostro progetto saldamente nelle mani dei professionisti. 

esempio tema wordpress

Ciò non vuol dire che potrete sedervi comodi e non fare più nulla, in quanto dovrete comunque collaborare con l’agenzia per la costruzione del vostro sito.

Assumere un web designer è la cosa migliore per:

  • Chiunque abbia bisogno di un sito web molto complesso
  • Coloro che non hanno tempo ne minima conoscenza
  • Grandi budget e grandi siti Web personalizzati

Questo è forse il costo più difficile da stimare, perché diversi web designer addebiteranno tariffe diverse a seconda del progetto e della propria esperienza. Potresti scegliere un’agenzia o un libero professionista e questo influirà anche sul costo.

Nel complesso, tuttavia, avrete costi che partono dai  300 € fino ad arrivare ai 10000 € per un professionista che vi aiuterà in questa esperienza.

Cosa incide sul costo di un sito web realizzato esternamente?

Ecco alcune cose a cui pensare quando vi rivolgete a un web designer, che influiranno sul costo finale della creazione del vostro sito web:

  • Quanto è complesso il piano del vostro sito web?
  • Volete che il designer gestisca per voi hosting, domini e plugin? O volete solo che progettino e costruiscano il vostro sito?
  • Avrete bisogno di loro per eseguire la manutenzione continua del tuo sito? O lo farete voi stessi?
  • Di che tipo di funzionalità avete bisogno? Ad esempio, venderete online tramite E-commerce?
  • Quante pagine sarà il vostro sito web? 

Tuttavia è una buona idea gestire il vostro hosting e il vostro nome di dominio, perché in questo caso è a vostro nome e sotto il vostro controllo.
Inoltre, avrete sotto controllo la spesa di questi due strumenti principali e potrete essere sicuri di optare per la versione base o quella che scegliere in base alle vostre esigenze
 

Ciò semplifica la gestione del vostro sito e vi dà più voce in capitolo in merito, ad esempio renderà molto più semplice spostare i provider di hosting.

Quindi, per rispondere definitivamente alla domanda quanto costa un sito web realizzato esternamente, dovete sempre tenere conto di tutte queste variabili.

Come ridurre i costi di un Web Designer

Come ridurre i costi di un Web Designer

Se avete deciso di affidarvi lo stesso ad un professionista esterno ma non avete un budget così elevato, è giusto che stiate pensando a come risparmiare su questo punto di vista.

Quello che non dovete fare è trovare un designer con prezzi stracciati per economizzare: il rischio è quello di avere in cambio un servizio veramente pessimo.

Di solito ottenete quello per cui pagate quando si tratta di assumere un designer!

Per ridurre questi costi quindi, il consiglio è quello di:

  • acquistare in autonomia il webhosting
  • installare il tema ( gratis o a pagamento, è una vostra scelta)
  • rivolgervi al professionista con le idee ben chiare di cosa volete

Questa opzione è una via di mezzo tra un sito Web fai-da-te e un design del sito Web completamente personalizzato.

Per esempio, potreste assumere un professionista esterno solo per personalizzare l’estetica del sito o per altre funzioni.

Quanto costa un sito web? Conclusione

Vi abbiamo guidato attraverso i costi legati alla creazione di un sito Web, dall’utilizzo di un costruttore di siti Web all’assunzione di un designer professionista per realizzarlo in autonomia. A questo punto, avrete sicura un’idea più chiara di cosa scegliere.

Ricordatevi che capire quanto costa un sito web non riguarda solo i soldi, ma anche le altre risorse che avete, come tempo, competenze tecniche e capacità di progettazione. 

E’ inoltre importante capire cosa volete dal vostro sito, quanto tempo e denaro potete realisticamente investire come volete gestirlo su base giornaliera, in quanto tutto ciò vi aiuterà a ottenere il massimo dai vostri soldi nel lungo tempo.

Sebbene ogni sito abbia una propria serie unica di costi, ecco un riepilogo delle stime viste fino ad ora, per aiutarvi a scegliere l’opzione migliore per voi

Ricapitoliamo quanto costa un sito web:

  • Usando WordPress: dai 2,95 € – $ 50 al mese- basso investimento economico ma più impegnativo a livello di tempo
  • Assumendo un professionista esterno: dai 300 ai 10000 € circa – investimento di tempo minimo, ma opzione più costosa

Sia che voi stiate contando ogni centesimo o abbiate un budget enorme con cui gestirvi, c’è un’opzione per la creazione di siti Web per voi. La cosa più importante è ottenere un buon rapporto qualità-prezzo. Ecco un riepilogo di ciascun metodo per aiutarti a scegliere quello giusto per te.

Similar Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *